martedì 11 ottobre 2011

Home is wherever I'm with you





















































Ieri sono riuscita a far stare tutta la mia vita dentro ad una valigia e ad un borsone. Vestiti, macchine fotografiche, penne colorate, libri, creme profumate, candele, mac.

Sono arrivata nella casa nuova ieri mattina. D'accordo, per me non è una casa nuova, anzi la conoscevo già benissimo.
Per un anno ogni finesettimana dormivo su quel letto, bevevo il succo al mattino da quei bicchieri e accendevo le mille luci perchè "E' estate, non si può mangiare al buio come fosse inverno!".

E adesso si fa tutto a metà.
Io faccio questa parte di letto, tu quell'altra.
Io spingo il carrello, tu prendi le cose.
Io lavo i piatti, tu li asciughi.
E si dorme incastrati. E' per quello che abbiamo tante braccia e tante gambe, per aggrapparsi a qualcuno la notte.










Nessun commento: